Archistart

0 207 0

Rotterdam Resilient City – The Case of M4H

ATA2021

Il progetto di M4H (Merwe-Vierhavens), area portuale in dismissione a Rotterdam, si inserisce nel contesto della mitigazione dei cambiamenti climatici e dei suoi relativi effetti, conciliando la progettazione urbanistica e ambientale con l’obiettivo di migliorare il metabolismo urbano della città. La posizione di Rotterdam è estremamente peculiare, in quanto si trova sul delta del fiume Reno- Mosa; con il suo porto, uno dei più grandi centri economici in Europa, è ecologicamente ed economicamente un nodo centrale. M4H viene proposto come un distretto innovativo a 360°, un’area pilota per l’innovazione, dall’abitare alla gestione delle acque, fino all’industria manifatturiera alle attività di ricerca.


Il progetto consta di tre fasi, due delle quali coincidono con le date di dismissione delle aree industriali, al 2035 e al 2050. Nella prima fase, al 2025, vengono a crearsi attraverso cinque grandi assi, nuove connessioni tra la città e l'area di M4H. Importantissima è la realizzazione di un bosco di ricarica ecosistemica, mediante la piantumazione di specie arboree di alto fusto, per la riduzione delle polveri sottili. I grandi assi principali di collegamento diventano corridoi ecologici veri e propri. Il primo step della seconda fase corrisponde alla volontà di collegare i quartieri all’area, attraverso l’apertura degli accesi negati, integrando gli assi nella mobilità di quartiere. Nascono in tal modo dei nuovi collegamenti ciclopedonali diretti. A ciò segue la ri-funzionalizzazione degli edifici dismessi mediante il loro adeguamento per la nuova destinazione d’uso e l’individuazione di nuovi spazi per l’apprendimento che contribuiscono alla connessione città-M4H. Si prevedono inoltre dei nuovi parchi pubblici, nuovi spazi collettivi situati al centro dell’area. Infine, in corrispondenza delle sponde dei fiumi il progetto prevede la realizzazione di parchi di marea.


Lo scenario progettuale atteso trova il suo completamento nel 2050, anno in cui scadono i contratti delle residuali imprese presenti nell'area. Un nuovo ambiente di vita nasce a Merwehaven, dinamico, contemporaneo, attento ai cambiamenti climatici, attento alla natura, proiettato verso i quartieri limitrofi, integrando funzioni lì mancanti e dando nuove opportunità di lavoro. Le nuove residenze sono immerse nel parco di marea, un parco che mira alla ricostituzione di un ecosistema fluviale in un territorio estremamente urbanizzato. In una città Delta è fondamentale non solo ritrovare il contatto con la natura, ma creare un ecosistema che aiuti la ricostituzione di flora e fauna minacciati dalla costante salinizzazione dell’acqua. Vengono inoltre tracciati nuovi landmark territoriali e la mobilità interna diventa sostenibile e si allaccia con quella cittadina e regionale/statale. Vengono creati hub di innovazione, ma anche spazi per il co-working e attività sociali, come orti e laboratori di autocostruzione. A Merwe Vierhavens si sta progettando la città del futuro.



The Board:
Rotterdam Resilient City – The Case of M4H Board
Share Project
Like Project
avatar

GARA

[pro_ad_display_adzone id='2269' ajax_load='1' info_text='Advertisement' info_text_position='' font_color='#' font_size='11']

Recent Works