Archistart

0 210 0

Porto Cesareo in un clima che cambia

ATA2021

L’intento della tesi è quello di indagare il fenomeno del cambiamento climatico dal punto di vista dell’architetto. Questo è un tema molto delicato in cui l’ambiente urbano è ripetutamente colpito dalle frequenti inondazioni, alluvioni, siccità, erosione e altro.
Come può l’architettura dare una risposta a queste problematiche?
Inizialmente si è studiato il fenomeno per poi scegliere un’area intervento in cui proporre delle idee progettuali in termini di resilienza e adattamento climatico.
Lo scopo è quello di trasformare, con l’architettura, le criticità in punti di forza dei nuovi spazi urbani 3.0 che hanno bisogno di obbligatoriamente di tener conto di questi fattori.
La Baia di Porto Cesareo è il contesto d’intervento di questo lavoro


Parco Urbano_BACINI IDRICI L’idea del parco urbano per la riqualifica ed il rafforzamento dell’area dei bacini idrici ormai in degrado. Il sistema verde racchiude dei sottosistemi: Bacini Idrici, Cordoni Dunali, Spazi Pubblici, Percorsi Ciclopedonali ed Aree Agricole Periurbane. Gli spazi sono pensati sul tema della flessibilità. Architettura dinamica capace di adattarsi a condizioni di Alluvione, Inondazione ed Erosione. Questi non rappresentano una minaccia ma si trasformano nel punto di forza di alcuni spazi resilienti che accolgono eventuali inondazioni o alluvioni. Le alte maree, come le forti piogge, assumono un valore di pregio di un sistema dinamico e flessibile. Il parco coniuga elementi differenti in un unico linguaggio comune capace di mettere insieme spazi differenti tra loro.


Spazi Pubblici_WATERFRONT L’idea di Waterfront sul tema del percorso che trova delle aree in cui si aprono spazi pubblici, aree verdi, aree permeabili e piazze. La flessibilità è una prerogativa importante in quanto tutti gli spazi assumono conformazioni differenti a seconda delle varie necessità e delle condizioni climatiche. Il tessuto è “protetto” da una fascia verde formata da aree permeabili ed alberature e percorsi ciclopedonali. Nella fascia intermedia trovano posto aree mercato, spazi pubblici e piazze che si modellano a seconda delle necessità di utilizzo. L’ultima fascia è la passeggiata a mare e crea un rapporto con l’acqua con discese a mare. Tutti gli spazi sono in continua evoluzione con un’idea di un’architettura dinamica.



The Board:
Porto Cesareo in un clima che cambia Board
Share Project
Like Project

armando scandone

[pro_ad_display_adzone id='2269' ajax_load='1' info_text='Advertisement' info_text_position='' font_color='#' font_size='11']

Recent Works