Archistart

0 240 0

Smartchitecture

WFH2020

Smartchitecture si muove e interagisce con noi. Cambia a seconda delle nostre esigenze e ci permette di vivere in uno spazio a nostra immagine e somiglianza.


Lo smartworking aggiunge alle nostre vite una nuova possibilità. Ma ognuno di noi è diverso, ed è così che questa possibilità diventa molteplice ed è possibile declinarla in infiniti modi, perchè ognuno di noi ha un modo intimo e personale di vivere la propria casa così come un modo di vivere la propria attività lavorativa. é quindi possibile coniugare queste due attività in un unico spazio? E se questo sembra già di per sé complicato, cosa succederebbe se introducessimo un'altra variabile in quello stesso spazio, un'altra persona con le stesse necessità ma abitudini e modi diversi di vivere? Smartchitecture risponde a questa domanda. E risponde in modo assolutamente positivo. Il progetto prevede la creazione di una serie di pannelli fonoassorbenti in grado cambiare l'assetto della casa da un vero e proprio open space a un casa più tradizionalmente suddivisa in stanze con funzioni diverse. Solo che ogni stanza ha una doppia se non tripla funzionalità che può essere attivata in modo semplice e veloce a seconda delle necessità. Che si tratti di una festa o della ricerca di un momento e uno spazio privato.


Lo smartworking si inserisce in questo ambito senza alcuna problematica e senza il sacrificio di alcuno spazio, grazie alle diverse postazioni all'interno create attraverso lo scorrimento dei pannelli e dei mobili a ribalta che si muovono e cambiano a seconda delle nostre necessità. Si può lavorare in balcone o nel proprio studio, persino in cucina, senza disturbare le attività dell'altro abitante, creando condivisione con l'altro o, se necessario completa privacy.



The Board:
Smartchitecture Board
Share Project
Like Project

Isabella Pilu

[pro_ad_display_adzone id='2269' ajax_load='1' info_text='Advertisement' info_text_position='' font_color='#' font_size='11']

Recent Works