Archistart

1 86 0

Reversing Staveco

ATA2019

Dovendo cimentarmi nel delicato tema del recupero di un’area urbana dismessa, ho tentato di risolvere una criticità che colpisca realmente il contesto sociale di una delle nostre città, rendendo effettivamente utile e attuale il mio lavoro. La scelta è ricaduta su Bologna perché da sempre particolarmente attenta alle esigenze del proprio tessuto sociale, tanto da divenire una delle prime città italiane a dotarsi di piani urbanistici all’avanguardia, superando l’utilizzo dell’ormai obsoleto Piano Regolatore Generale ed introducendo il nuovo Piano Strutturale Comunale, che delinea le scelte strategiche di assetto e sviluppo del territorio.


Il primo obiettivo della tesi è quello di realizzare un progetto in scala di masterplan dell’ intera area oggetto di studio: una superficie di circa 90.000m2. Dunque l’intento è quello di rimanere su una larga scala, che permetta il controllo, allo stesso tempo, di tutti i manufatti già esistenti e di tutti gli spazi non edificati, attribuendo destinazioni d’uso e organizzando gli spazi comuni all’aperto. Questa strategia progettuale garantisce una visione d’insieme, che regoli ed indirizzi gli eventuali futuri interventi sugli specifici edifici, evitando scelte slegate dal contesto generale, che rischierebbero di rivelarsi inadeguate.

Solamente dopo aver ottenuto il controllo della trasformazione generale dell’area, la tesi si focalizza sul secondo obiettivo: il progetto del singolo edificio. La strategia è quella della progettazione di un edificio di nuova edificazione. L’aggiunta di nuova volumetria, permessa dall’eccedenza di superficie utile lorda, lascia, da un lato, inalterata la strategia di recupero degli edifici già esistenti e permette, dall’altro, la riorganizzazione di una porzione dell’ intera area, lasciata vuota dalla proposta di demolizione di alcuni stabili privi di interesse storico-architettonico. Così facendo è possibile garantire una corretta densità edilizia, in armonia con gli spazi liberi. Nella seconda fase, la tesi scende dunque di scala fino a raggiungere quella del dettaglio tecnologico. Il risultato sarà quello della realizzazione di tutte le linee guida dettate dal masterplan, in maniera differita nel tempo, che possa venire in contro anche alle esigenze economiche che richiederebbe un intervento dalle dimensioni notevoli come questo.



The Board:
Reversing Staveco Board
Share Project
Like Project