Archistart

1 812 0

Milano Baggio. Ex cittadella militare come luogo dell’inclusione

ATA2018

All’interno della città di Milano i cosiddetti “vuoti urbani” costituiti dalle aree militari in dismissione rappresentano un’occasione straordinaria per far fronte alle più pressanti emergenze sociali. Queste riguardano in particolare il problema del sovraffollamento carcerario, dell’accoglienza della popolazione immigrata, dell’assistenza agli anziani e degli alloggi per studenti. L’assetto dei complessi militari si presta con limitate integrazioni a corrispondere a tali necessità, rendendo disponibili: modalità differenziate di residenza; spazi per attività di formazione e lavoro; strutture per attività culturali e servizi collettivi; attrezzature per il tempo libero.


Per la cittadella militare di Baggio si è individuata la potenzialità di due assi urbani di cui essa costituirebbe il perno: un sistema longitudinale (est-ovest) caratterizzato da strutture per l’assistenza, e un sistema trasversale (nord-sud) costituito da rilevanti sequenze di quartieri popolari e dotazioni sportive. La centralità dell’area rispetto ai due sistemi ha rafforzato l’intento di connetterla alla città in una rete organica di servizi collettivi, spazi pubblici e quartieri residenziali.


Gli obiettivi principali del progetto riguardano: - la riorganizzazione nella zona ovest dei dismessi magazzini militari che integri il recupero delle strutture esistenti con nuovi spazi per: istruzione e lavoro; auditorium; sala di preghiera; centro civico con spazi espositivi, mercato e centro studi per l’immigrazione; strutture di supporto ai migranti quali alloggi di prima ospitalità e servizi; - salvaguardia dello spazio centrale dell’ex Piazza d’Armi e sua riqualificazione a parco urbano con verde attrezzato, biblioteca, attrezzature culturali, dotazioni sportive e per il tempo libero, orti botanici; - realizzazione sul bordo nord di alloggi per residenza popolare e convenzionata con relativi servizi. Con la dismissione degli apprestamenti militari milanesi, la caserma Santa Barbara assumerebbe il ruolo di unico centro militare della città. Il complesso, riorganizzato ed ampliato, consentirebbe tuttavia di aprire alcuni spazi alla città, tramite un museo ed un centro di riabilitazione ippoterapico.



The Board:
Milano Baggio. Ex cittadella militare come luogo dell’inclusione Board
Share Project
Like Project
avatar

DAI

Recent Works