Archistart

0 956 0

Above the Horizon

ATA2017

Tesi magistrale in Architettura Costruzione Città – progetto Joint Studio 2016 – Politecnico di Torino / Tsinghua university of Beijing


Il progetto si concentra su un sito olimpico in quanto queste strutture insistono sul territorio proponendo questioni ancora irrisolte e, nel tentativo di offrire una possibile soluzione alla condizione attuale, la proposta progettuale per la pista olimpica di Cesana Torinese solleva molti temi tra cui il rapporto relazionale tra un progetto e il suo contesto o il paradigma della modernità nei territori. L’intervento accetta, e forse evidenzia, quello slittamento – come scrisse Mollino – dalla soluzione funzionale univoca, verso una ricerca di altri temi. Temi come quello della montagna oggi, non solo più sportiva e invernale. Una montagna che torna ad essere un luogo plurale dove le attività più svariate si rivolgono a persone diverse partendo da un sito che ormai ha smarrito la propria identità.


In questo senso la preesistenza diventa il pretesto per indagare quanto l’architettura oggi abbia – ancora – la capacità di risolvere conflitti di relazione tra contesto, attività umane, tradizione, archetipi, materiali. Il progetto trae, quindi, insegnamento dalla tradizione dell’architettura alpina, forse non dalle soluzioni che offre, ma dalle domande alle quali queste soluzioni rispondono. O per meglio dire, la ricerca di un’architettura contemporanea alpina, per quanto si distacchi dalla tradizione costruttiva, necessita di costruire un rapporto relazionale, un dialogo, con il contesto. L’intervento si propone di diversificare e ampliare l’offerta turistica di queste valli, nel tentativo di dimostrare quanto le Alpi contemporanee possano essere plurali e flessibili, adatte ad ogni tipo di richiesta turistica. La pista, interrotta e scomposta, perde la sua imponente scala infrastrutturale per acquisirne una più umana. Termina infine come landmark di calcestruzzo, silenzioso e nascosto. Il luogo che ha rappresentato la velocità, oggi assume nuovamente il ritmo della natura che lo circonda.



The Board:
Above the Horizon Board
Share Project
Like Project

Leave a Reply